|

Come sapere se soffri di colon irritabile?

By SEO Content

In questo articolo spiegheremo come sapere se soffri di colon irritabile. Questa fastidiosa sindrome dell’intestino è una patologia che colpisce moltissime persone, soprattutto donne, anche di giovane età.

Ma è possibile intervenire e agire in tempo, evitando che le cose peggiorino, imparando a riconoscere i sintomi del colon irritabile ed eseguendo il test Atlas Microbiome di Felia.

Il colon irritabile è un disturbo gastrointestinale cronico che manifesta sintomi variabili da persona a persona. Soffrire di questo disturbo può influenzare la qualità della vita, limitando anche la capacità di svolgere attività lavorative e vivere normalmente la propria quotidianità.

Tra i sintomi più comuni, che scopriremo nel dettaglio nell’articolo, sono presenti dolore addominale, gonfiore ed episodi di diarrea o stipsi.

Come vedremo di seguito, le condizioni di salute di chi soffre di colon irritabile possono migliorare ed essere comprese meglio, grazie ad analisi approfondite del microbiota intestinale, spesso alterato e causa delle irritazioni dell’intestino e di coliti spastiche collegate.

1. Sintomi del colon irritabile

sintomi della sindrome del colon irritabile si evidenziano con dolore addominale, alterazioni del ritmo intestinale e gonfiore.

Se si soffre di colon irritabile, queste condizioni si caratterizzano per il loro andamento imprevedibile, poiché i sintomi possono alternarsi tra periodi di assenza o sintomi lievi, a periodi di manifestazione più acuta e continua.

Nonostante sia possibile confondere gli effetti dell’irritabilità intestinale con malattie infiammatorie, c’è una differenza che li contraddistingue, in quanto, chi soffre di colon irritabile presenta un intestino normale, senza irregolarità delle mucose interne.

Il dolore addominale causato dal colon irritabile si manifesta maggiormente nel quadrante inferiore sinistro dell’addome. Il male che se consegue può essere intermittente, forte o lieve, con episodi di crampi intestinali. La durata di questo sintomo può durare pochi minuti o anche un paio d’ore, per poi svanire con la defecazione o l’emissione di gas.

Un altro sintomo frequente della sindrome del colon irritabile sono le disfunzioni intestinali che causano periodi di stitichezza, con feci molto dure e con presenza di muco, attacchi di diarrea acuti, con feci acquose e molli, o l’effetto alternato di entrambi.

Anche il gonfiore addominale è un altro sintomo tipico del colon irritabile, spesso accompagnato da sensazioni di pienezza o pressione nell’addome. Subito dopo i pasti, il gonfiore alla pancia può peggiorare, causando dolore, meteorismo e stanchezza fisica cronica.

Altri sintomi di chi soffre di colon irritabile sono la sensazione di sazietà precoce, bruciore o dolore epigastrico ma anche mal di testa e disturbi del sonno.

Tra i sintomi più pericolosi, a cui prestare attenzione, ci sono dimagrimenti repentini o la presenza di sangue nelle feci. Segnali che possono indicare patologie pregresse o più gravi della sindrome del colon irritabile.

Per capire se si soffre di colon irritabile, è importante riconoscere anche il proprio stato psicofisico generale, perché, spossatezza, ansia, stress ma anche mal di schiena o malesseri generali, possono essere sintomi concomitanti agli altri, che confermano la presenta dell’irritabilità all’intestino.

Sintomi, cause e durata del colon irritabile variano da persona a persona e sono fattori che si condizionano l’un l’altro. Quindi, insieme al medico curante, è possibile stabilire una cura personalizzata che permetta di stare meglio e contrastare gli effetti negativi del colon irritabile.

Anche dal punto di vista psicologico l’impatto emotivo che deriva da tutti i sintomi, spesso repentini e improvvisi, può essere forte e difficile da gestire, pertanto è importante riconoscerli quanto prima.

Per comprenderli meglio, è consigliabile eseguire degli esami diagnostici che permettano di capire il livello di salute dell’intestino. Grazie al test Atlas Microbiome di Felia, è possibile ottenere delle risposte concrete.

2. Test Atlas Microbiome di Felia

Il test Altas Microbiome di Felia è un’analisi della composizione del microbiota intestinale, in grado di individuare eventuali squilibri che possono portare a soffrire di colon irritabile.

Conoscere tutti i microrganismi che vivono nel nostro intestino tramite il test del microbiota intestinale, permette di migliorare il proprio benessere fisico, soprattutto se le funzioni di tali microrganismi sono alterate, tanto da non svolgere correttamente il loro lavoro.

Il test Atlas Microbiome è un esame che si può fare comodamente da casa, grazie all’acquisto del kit e alla registrazione di un account che permette di avere i risultati in tutta sicurezza. È molto semplice capire come fare il test del microbiota, ma prima di tutto vediamo come funziona l’esame.

Il modo più efficace e sicuro per scoprire se si soffre di colon irritabile, è a portata di click con il test Atlas Microbiome di Felia.

L’analisi genetica avanzata consente di esplorare dettagliatamente il complesso microbiota intestinale attraverso un campione di feci.

Grazie a questa innovativa analisi per scoprire se si soffre di colon irritabile, si possono ottenere preziose informazioni su diversi aspetti cruciali per la nostra salute e benessere, come:

  • enterotipo, il numero e la composizione dei microrganismi presenti nell’intestino;
  • quantità di probiotici e organismi benefici presenti nel nostro intestino, in grado di mantenere un ambiente sano e bilanciato;
  • salute generale del microbiota intestinale, che regola il sistema immunitario e previene potenziali disturbi e infiammazioni;
  • informazioni dettagliate sulla sintesi di vitamine e micronutrienti presenti nell’intestino;
  • qualità del metabolismo delle fibre alimentari;
  • quantità della produzione di butirrato, un acido grasso essenziale per il metabolismo della mucosa intestinale, che agisce contro le infiammazioni.

Eseguendo il test Atlas Microbiome di Felia, è possibile ottenere anche dei consigli alimentari personalizzati e costantemente aggiornati ogni settimana.

Ricordiamo che, a differenza delle analisi di laboratorio tradizionali, il test del microbiota per il colon irritabile, viene eseguito con una tecnologia avanzata in grado di analizzare il DNA dei batteri intestinali, determinando non solo la qualità ma anche la proporzione dei diversi tipi di batteri presenti nel microbioma.

condividi

utimi articoli

Qual è la differenza tra la ricetta bianca e rossa

Qual è la differenza tra la ricetta bianca e rossa

ricetta medica è un documento attraverso cui i cittadini possono prenotare esami di diagnostica strumentale, di laboratorio o visite specialistiche
Colon irritabile: prevenzione e cura

Colon irritabile: prevenzione e cura

irritabile, conosciuto anche come sindrome dell’intestino irritabile (IBS, dall’inglese Irritable Bowel Syndrome), è una condizione
Colon irritabile: cause e durata

Colon irritabile: cause e durata

irritabile: scopriamo cause e durata di questo fastidioso disturbo intestinale, sindrome cronica che affligge la salute
Infiammazione intestinale: prevenzione e cura

Infiammazione intestinale: prevenzione e cura

intestinale è una condizione che interessa il rivestimento dell’intestino crasso, causando una serie di sintomi, tra cui:
Come fare il test del microbiota intestinale?

Come fare il test del microbiota intestinale?

del microbiota intestinale è un esame non invasivo e innovativo che analizza la composizione del microbiota presente
Intestino infiammato: cause e durata

Intestino infiammato: cause e durata

infiammato è un disturbo comune che può causare sintomi fastidiosi e influenzare la qualità di vita. Comprendere questa condizione,
Come vedere se hai l'intestino infiammato?

Come vedere se hai l’intestino infiammato?

se si ha l’intestino infiammato è fondamentale per il benessere globale del nostro organismo oltre che per le buone funzioni
Quando richiedere il test del microbiota intestinale?

Quando richiedere il test del microbiota intestinale?

il test del microbiota intestinale è molto importante per l’identificazione del microbioma, ovvero della flora microscopica del nostro
Come conoscere il proprio microbiota?

Come conoscere il proprio microbiota?

il proprio microbiota è possibile con test specifici, che consentono di analizzarne la composizione e individuare eventuali squilibri
Test del microbiota intestinale: dove farlo e quanto costa

Test del microbiota intestinale: dove farlo e quanto costa

del microbiota intestinale permettono di analizzare la composizione del microbiota intestinale e individuare eventuali squilibri. Il
Probiotici: a cosa servono?

Probiotici: a cosa servono?

sempre più popolari nel mondo della salute e del benessere. Perciò è importante capire cosa sono esattamente e a cosa servono.
Qual è la differenza tra fermenti lattici e probiotici?

Qual è la differenza tra fermenti lattici e probiotici?

più spesso sentiamo parlare di fermenti lattici e probiotici, ma qual è la differenza tra i due? I fermenti lattici sono un

filtra per categoria

filtra per argomento

lavora con noi

In FELIA Farmacie consideriamo i farmacisti come la spina dorsale della nostra azienda, nonché del settore della salute. Offriamo risorse e supporto, tecnologia all'avanguardia, un approccio innovativo alla farmacia, e l'opportunità di avere un impatto reale sulle nostre comunità. Entra a far parte del nostro team e estendi i confini del mondo della farmacia.